Login

Register

Login

Register

Skip to content

Come nasce l’idea di PsychoSphaera

L’idea di PsychoSphaera nasce nell’agosto del 2016, dalla personale esperienza della dottoressa Mariateresa Volpe psicologa, psicoterapeuta in formazione all’epoca al terzo anno di corso di specializzazione.
La dottoressa Volpe ha fondato l’idea progettuale d PsychoSphaera su un bisogno eminente dello psicologo: il luogo di accoglienza.
Così, dopo aver constatato che l’esigenza di avere uno studio in cui ricevere i propri pazienti era condivisa anche dai suoi colleghi, decide di impegnarsi nel cercare di colmare questa necessità.

idea di psychosphaera
Lo psicologo, per svolgere la libera professione (ma anche nel contesto pubblico), necessità prima di tutto di un setting predisposto ad hoc, di uno spazio privato e accogliente in cui poter incontrare i suoi pazienti. Ma si sa che quando si avvia la carriera libero professionale le spese sono tante e far quadrare i conti a fine mese è difficile, soprattutto per uno psicologo in erba.
Dopo diverse esperienze di condivisione di studi con altri colleghi e di affitti di coworking generici, non specializzati dunque in setting per psicologi, la dottoressa Volpe comincia a pensare di aprire uno studio specializzato e metterlo a disposizione di tutti i colleghi che ne abbiano bisogno, aggiungendo un carattere tecnologico: la prenotazione del setting on line.

La svolta arriva con il PIN-Pugliesi Innovativi, il finanziamento della Regione Puglia per tutte le idee imprenditoriali innovative promosse da giovani pugliesi sul territorio.
Il primo settembre 2016 si apre il bando PIN e la dott.ssa Volpe presenta il progetto PsychoSphaera. Nel febbraio 2017 viene pubblicata la prima graduatoria sul sito di PIN-pugliesi innovativi.

PsychoSphaera risulta tra i primi vincitori!
Da quel giorno è partita la grande macchina che ha permesso di trasformare un sogno, un’idea, in realtà: a luglio 2017 viene firmato il patto con la Regione Puglia e vengono avviati i lavori.
Dalla ricerca della location più adatta alle pratiche burocratiche, dalla definizione dell’identità e l’avvio della comunicazione, dalla produzione artigianale degli arredi allo studio delle attività si è finalmente giunti all’apertura ufficiale di PsychoSphaera, il 2 ottobre 2017.
Oggi PsychoSphaera è un sogno che si sta realizzando e per questo è doveroso ringraziare tutti quelli che credono in questo progetto, a cominciare proprio dalla Regione Puglia e da PIN e tutti coloro che hanno contribuito a trasformare le idee in fatti: Moh desgin studio, Marica Buquicchio, Barikom.
Un ringraziamento speciale per il supporto all’Ordine degli Psicologi della Regione Puglia.

Rispondi